Curiosità

Tutto quello che volevi sapere sul Curry

29 Settembre, 2020
5
(1)

Il curry è una miscela di spezie utilizzata in oriente da centinaia di anni. Scopriamone proprietà, benefici ma anche controindicazioni ed effetti collaterali.

Il curry è un misto di spezie utilizzato in oriente in particolare in India.
Conosciuto anche con il nome di masala questa miscela di spezie comprende tradizionalmente: il cumino, il coriandolo, il peperoncino, il cardamomo, la cannella, la curcuma, il fieno greco, i chiodi di garofano, il pepe nero e lo zenzero.

Se prendiamo in esame 100 grammi di curry in polvere troveremo circa il 60% composto da carboidrati, il 30% da grassi vegetali e un 10% di proteine. Inoltre il curry presenta un alta ricchezza di vitamine come la A, D, E, K quelle del gruppo B.

Anche la quantità sali minerali è cospicua e potremo trovare ferromagnesio, calciomanganesepotassio, sodio, seleniofosfororame e zinco.

Inoltre nel curry sono presenti molti antiossidanti  che combattono i radicali liberi nonché principi attivi delle diverse erbe come capsaicina, curcumina e diversi oli essenziali.
Ciascuna delle spezie presenti nella miscela di curry apporta specifiche proprietà nutrizionali e curative per il nostro corpo.

 

Proprietà del curry

La miscela di spezie che compongono il curry ha quindi molti effetti benefici sul corpo e in particolare questa miscela ha la capacità di contrastate il rischio delle formazioni tumorali. Ad esempio la curcuma con il suo principio attivo curcumina è in grado di inibire la formazione delle cellule cancerogene e riesce anche a fermare la sintesi delle sostanze che provocano le infiammazioni nel corpo. Sono stati correlati effetti positivi per combattere le cellule tumorali nei tumori al senoal sangue, alla pelle e alla prostata.

Inoltre ha proprietà antineoplastiche e di prevenzione di malattie degenerative come il Parkinson, la sclerosi multipla e dell’Alzheimer.

Il curry ha inoltre un azione antinfiammatoria con capacità di dilatazione sul sistema sanguigno che interessa in particolare i vasi riuscendo così a equilibrare il colesterolo e l’indice della glicemia. Il curry diventa così un aiuto contro il colesterolo cattivo attivando le sue proprietà anticolesterolizzanti e riesce inoltre a regolarizzare l’indice glicemico con effetti positivi per chi soffre di diabete. Gli effetti sulla stimolazione della circolazione del sangue sono dati in particolare dal pepe che riesce inoltre a combattere la ritenzione idrica e con essa anche gli inestetismi della cellulite.

Il cumino presente nel curry contiene oli essenziali capaci di contrastare i problemi di meteorismo e gonfiore all’addome risolvendo questi malesseri intestinali. Favorisce il processo digestivo, stimolando la secrezione ghiandolare e contrastando i sintomi di nausea e vomito.

Queste spezie hanno capacità depurativeantibatteriche e disinfettanti che nella zona del intestino creando quindi un ambiente inadatto allo sviluppo di batteri e microbi nocivi. Questo evita l’insorgenza di infezioni e inoltre favorisce lo sviluppo della flora batterica intestinale.

Il curry sembra anche capace di stimolare la mucosa gastrica contrastando fastidi e dolori addominali oltre ad avere proprietà stomatiche date dal cumino, dal cardamomo e dallo zenzero che riescono ad alleviare i bruciori, gli spasmi, le contrazioni e i gonfiori nel tratto gastrointestinale.

Il curry è un buon analgesico grazie alla presenza della capsicina contenuta nel peperoncino e in alcune miscele viene anche utilizzata la noce moscata anch’essa ricca dello stesso principio attivo.

Infine il curry ha proprietà dimagranti grazie agli effetti di queste spezie che riescono a regolare il metabolismo e aiuta a bruciare i grassi. In particolare la cannella agisce rallentando il senso della fame mentre il peperoncino e lo zenzero aiutano ad aumentare la velocità con cui vengono usate le calorie. Il curry viene così utilizzato nelle diete ipocaloriche.

Ti è piaciuto?

Valutazione media 5 / 5. Voti totali: 1

Vota per primo!

Visto che ti è piaciuto questo post...

...condividici sui social!

Ci spiace che non ti sia piaciuto

Aiutaci a fare meglio!

Dicci come possiamo migliorare

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply